I NOSTRI AUTORI

COCCOLUTO, SALVATORE

Salvatore Coccoluto (Terracina, 1978) è scrittore, saggista e critico musicale. Collabora con il magazine «La Freccia», il settimanale «Note» e Radio Web Italia. Per anni ha scritto per ilFattoQuotidiano.it, Oggi.it e LeiWeb.

È autore di numerosi libri, fra i quali ricordiamo  Franco Califano. Non escludo il ritorno; Mia Martini. Almeno tu nell'universo; Pino Daniele. Una storia di blues, libertà e sentimento; Gianna Nannini. Amore e musica al potere; Ezio Bosso. La musica si fa insieme; Gioco Partita Incontro. Le imprese dei campioni del tennis italiano, da Nicola Pietrangeli a Flavia Pennetta.

CONTI, BEPPE

Beppe Conti, torinese con origini parmensi, è giornalista e scrittore. Esperto di ciclismo, nella sua carriera ha lavorato per «La Gazzetta dello Sport», «Tuttosport» e «Bicisport», occupandosi anche di calcio e di sci negli anni magici di Alberto Tomba. Ha scritto numerosi libri (quello su Pantani è stato tradotto in giapponese) aggiudicandosi fra gli altri il Premio Coni per la saggistica. Attualmente è opinionista di Rai Sport per il grande ciclismo.

COSTANTINI, EMILIA

Emilia Costantini, critico teatrale e giornalista professionista al «Corriere della Sera», dove si occupa di cultura e spettacolo, è anche opinionista televisiva e membro di giuria in vari premi letterari. Ha pubblicato romanzi e saggi di teatro, tra cui La scena delle donne. Storia della drammaturgia femminile dalle origini ai nostri giorni, Tu dentro di me (2009),  Oltre lo specchio (2010) e Quel segno sulla fronte (2014).  Ha condotto programmi di cultura e spettacolo alla Rai. È autrice di Intervista immaginaria a Oriana Fallaci: donna-contro, rappresentato anche negli Stati Uniti, a New York, dall’attrice americana Andrus Nichols, e di Intervista immaginaria a Marina Berlusconi, che ha debuttato al Todi Festival.

CUSANO, GIUSEPPE

Giuseppe Cusano, nato e cresciuto a Roma, si laurea in archeologia nel 2002. Durante gli anni dell’università si occupa di rilievi archeologici di siti italiani ed esteri (tra cui Terme di Caracalla, MAXXI, Moschea del Venerdì di Isfahan in Iran) per conto di alcuni studi professionali della capitale. Decide di concentrare i suoi studi sulla diffusione del cristianesimo nell’Impero Romano, con particolare attenzione alle catacombe dell’antica Hadrumetum (Sousse), in Tunisia, che diventano oggetto della sua tesi di laurea. Dal 2008 è guida turistica di Roma, professione che svolge tuttora con grande passione. I suoi itinerari archeologici e storico-artistici si rivolgono sia al pubblico italiano che a quello straniero.

 

DAMIATA, ROBERTA

Roberta Damiata (Palermo 1966) è una giornalista, direttore di testate di Gossip (Eva3000) Cronaca (Scomparsi) e Moda (Vision 2.0). Ha cominciato a scrivere da giovanissima pubblicando molte biografie di cantanti anni ’80. Corrispondente da Londra e opinionista in trasmissioni televisive Rai e Mediaset. Ha vinto nel 2015 il Premio Donna dell'anno, e nel 2017 il premio eccellenze I Love Ischia. Attualmente scrive per il settimanale F e per il sito de IlGiornale.it Vive a Roma.

DE CORE, FRANCESCO

Francesco de Core, nato a Caserta (1965), è vice direttore del
Corriere dello Sport-Stadio dopo aver ricoperto l'incarico di caporedattore al Mattino di Napoli. Ha lavorato inoltre per Canale 10,
il Roma, L’Informazione, il Giornale Radio Rai, Il Corriere del
Mezzogiorno. Ha scritto il saggio Un pallido sole che scotta
(2015); insieme con Ottorino Gurgo Silone, l’avventura di un

2
uomo libero (1998), Burocrati e saltimbanchi, siete il veleno
della sinistra (1999), Silone, un alfabeto (2003). Ha curato il
libro di scritti di Silone Esami di coscienza (2000) e Stanza
1304, la finestra sulla guerra (2004). Suoi interventi compaiono
nei volumi L’eredità di Tempo presente (2000), Nel Sud. Senza
bussola (2002), Silone. La libertà (2007), Stranieri. Albert
Camus e il nostro tempo (2012), Fuoco sulla città (2013), F For
Fake (2013). Nel 2017 ha pubblicato Con gli occhi di
Caravaggio (2017), con foto di Sergio Siano.

DE GAETANO, ERRICO

Errico De Gaetano, Generale in congedo dell’Esercito, ha pubblicato i volumi: “Le Guerre del futuro” (Centro Militare di Studi Strategici 2009), “Le guerre della Federazione Russa” - con Andrera Lopreiato - (Mursia 2011), “Osando Vinco - la fanteria aeromobile italiana dalla costituzione a oggi” (Zetacidue, 2017) e ha collaborato alla realizzazione de “Il Gruppo di Combattimento Friuli 1943-45” (Bacchilega 2009) e “La battaglia della Gotica” (Bacchilega 2011). Ha pubblicato, altresì, oltre 170 articoli in tema di conflitti in corso, tecnologia militare, sistemi d’arma, geopolitica e storia militare su Rivista Militare, Tecnologia & Difesa, Panorama Difesa e Aeronautica & Difesa.

DE ROSSI, PATRIZIA

Patrizia De Rossi è giornalista, autrice e conduttrice radiofonica a Rai Stereo Notte, Radio M100, Radio Città Futura, Enel Radio.
Dal 2006 è  Direttore Responsabile di Hitmania Magazine, periodico di musica spettacolo e culture giovanili. Vive fra Roma e New York.

 
 

DI CAMPLI, ROCCO

Rocco Di Campli vive a Roma. Ingegnere meccanico specializzato in Fonti Alternative e Efficientamento Energetico, coltiva da sempre la sua passione per la musica sinfonica.

La storia e la musica di Beethoven lo hanno coinvolto da sempre, fino a farlo diventare un profondo esperto. Ha tenuto conferenze sulla figura del grande musicista.

 

DI DONATO, ILARIA "SAMYA"

Samya Ilaria Di Donato

Progettista e consulente del colore, Counselor ad indirizzo sistemico transpersonale, Arteterapeuta, Coach aziendale.

Specializzata in NeuroMarketing e posizionamento dei colori nel campo visivo, ideatrice del Metodo Colors e dei Progetti Coloranima e Colorsophia. Autrice di 25 libri. Porta con semplicità le conoscenze dei colori nel mondo e studia testi antichi per carpirne i segreti.

Appassionata di alchimia e colori da oltre un ventennio, esplora le leggi dell’ universo colorimetrico per aiutare le persone e le aziende a colorarsi del profumo del successo.

DOMENIGHINI, FRANCESCO

Francesco Domenighini, nato a Brescia il 29 marzo 1995, ha fin da subito nutrito una grande passione per lo sport. Dal 2017 scrive regolarmente presso il sito di calcio internazionale footbola.it dove ha trattato inizialmente di Austria, per poi dedicarsi alla parte storica con racconti e aneddoti fin dagli albori di questo sport.

FAGNANI, FABIO

Fabio Fagnani, giornalista e docente, appassionato di racing e di calcio. Crede di esser ancora un discreto giocatore di terza categoria di medio/alta classifica. Gli piacciono le discussioni, il cinema, le serie TV, i fumetti, la tecnologia. Ama la politica e odia i politici, guarda verso il futuro con un occhio sul passato.

Responsabile dei contenuti per Zeta.Vision, contributor per Rolling Stone, Wired.it, Moto.it, Dueruote, Radio Sportiva e docente di comunicazione per Fondazione Ikaros. 

FARRUGGIA, ALESSANDRO

Alessandro Farruggia, nato a Prato nel 1962, lavora alla redazione romana del Quotidiano Nazionale dove si occupa in primis di ambiente e di esteri.  Ha seguito le trattative sul clima dall’Earth Summit di Rio del 1992. Nel 2006 ha vinto il premio Saint-Vincent di giornalismo.

Ha pubblicato Clima istruzioni per l’uso , con il fisico Vincenzo Ferrara, e Fukushima la vera storia.

 

FLOROS, DEMOSTENES

Demostenes Floros è un analista geopolitico ed economico. Collabora con la rivista di geopolitica «Limes», con la rivista «WE-World Energy » per Eni. Insegna presso il Master di primo livello in Relazioni internazionali di impresa: Italia-Russia (modulo: Energia) dell’Università di Bologna.

Nel gennaio 2020 è stato nominato Senior Energy Economist presso il CER- Centro Europa Ricerche.

GARRĂ’, LUCA

Giornalista e storico della musica, Luca Garrò ha scritto per alcune delle riviste musicali più note del nostro paese, da Rolling Stone a Jam, passando per Rockstar, Rocksound, Onstage, Rock Hard e Classic Rock. Ha firmato centinaia di articoli sugli argomenti più disparati, molti dei quali incentrati sui personaggi più influenti della storia del rock classico. Per Hoepli è autore dei volumi Freddie Mercury (2016), David Bowie (2017), Jimmy Page e Robert Plant (2018), oltre ad aver contribuito a Storia Del Rock (2014), Jimi Hendrix (2015) e Jim Morrison (2016). Per diversi anni è stato tra i curatori del Dizionario del Pop Rock Zanichelli.