I NOSTRI AUTORI

FLOROS, DEMOSTENES

Demostenes Floros è un analista geopolitico ed economico. Collabora con la rivista di geopolitica «Limes», con la rivista «WE-World Energy » per Eni. Insegna presso il Master di primo livello in Relazioni internazionali di impresa: Italia-Russia (modulo: Energia) dell’Università di Bologna.

Nel gennaio 2020 è stato nominato Senior Energy Economist presso il CER- Centro Europa Ricerche.

GARRÃ’, LUCA

Giornalista e storico della musica, Luca Garrò ha scritto per alcune delle riviste musicali più note del nostro paese, da Rolling Stone a Jam, passando per Rockstar, Rocksound, Onstage, Rock Hard e Classic Rock. Ha firmato centinaia di articoli sugli argomenti più disparati, molti dei quali incentrati sui personaggi più influenti della storia del rock classico. Per Hoepli è autore dei volumi Freddie Mercury (2016), David Bowie (2017), Jimmy Page e Robert Plant (2018), oltre ad aver contribuito a Storia Del Rock (2014), Jimi Hendrix (2015) e Jim Morrison (2016). Per diversi anni è stato tra i curatori del Dizionario del Pop Rock Zanichelli.

GASSANI, GIAN ETTORE

Gian Ettore Gassani è cassazionista del Foro di Roma.Esperto in Diritto di Famiglia, Diritto penale della famiglia, Diritto di famiglia internazionale, Successioni, Diritto Penale ordinario e minorile, Adozioni Internazionali, Sottrazioni Internazionali dei Minori, Responsabilità medico-sanitarie, Trust.Presidente Nazionale e fondatore dell’AMI (Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani per la tutela delle Persone, dei Minorenni e della Famiglia).

Giacché, Vladimiro

Vladimiro Giacché (La Spezia, 1963) ha studiato all’Università di Pisa e alla Scuola Normale, dove si è laureato e perfezionato in filosofia, e presso lo Hegel-Archiv della Ruhr-Universität di Bochum (Germania). È autore della monografia Finalità e soggettività.

Forme del finalismo nella Scienza della logica di Hegel, e autore, assieme a Giorgio Tognini, di un manuale di storia della filosofia per i licei (La filosofia. Storia e testi). Le sue opere più recenti riguardano principalmente temi economici.

Si ricorda in particolare Anschluss - L’annessione. L’unificazione della Germania e il futuro dell’Europa, tradotta in diverse lingue e di cui nel 2019 Diarkos ha pubblicato la nuova edizione italiana.

Ha curato edizioni degli scritti economici di K. Marx (Il capitalismo e la crisi) e Lenin (Economia della rivoluzione). Lavora nel settore finanziario. È presidente del Centro Europa Ricerche e Consigliere di Amministrazione di Banca Profilo.

GIARDINA, ROBERTO

Roberto Giardina vive dal 1986 in Germania, è corrispondente per «QN» («Il Giorno», «Il Resto del Carlino», «La Nazione») e Italia Oggi e ha seguito, giorno dopo giorno, gli avvenimenti lungo il Muro e nell'Europa dell'est.

È autore di diversi romanzi e saggi, tradotti in Germania, Francia, Spagna. In Germania è uscito Guida per amare i tedeschi, Anleitung die Deutschen zu lieben (Argon e Goldmann), Complotto Reale (Bertelsmann), In difesa delle

donne rosse (Argon), Hundert Zeilen e Berlin liegt am Mittelmeer (Avinus Verlag).

Il suo dramma  “C'era un muro” è andato in scena a Prato.

 

GIURI, MARLON

Marlon Giuri (Milano, 1953) , maestro di danza dal 1974, è titolare di una famosissima scuola di danza milanese. Spesso ospite di trasmissioni Rai e Mediaset, in veste di danzatore, esperto di ballo o giudice di gara, ha collaborato con il mensile «Musicavera» ed è stato direttore dei periodici «Tempodidanza» e «Social Dance»

GRANDI, ALDO

Aldo Grandi è nato a Livorno nel 1961. Giornalista professionista, vive e lavora a Lucca dove è editore e direttore responsabile di quattro quotidiani on line (La Gazzetta di Lucca, La Gazzetta di Viareggio, La Gazzetta del Serchio,  La Gazzetta di Massa e Carrara). Storico e saggista, ha pubblicato i seguenti libri: Autoritratto di una generazione (1990 Abramo Editore); Fuori dal coro - Biografia di Ruggero Zangrandi (1998 Baldini&Castoldi); Giangiacomo Feltrinelli la dinastia il rivoluzionario (2000 Baldini&Castoldi); I giovani di Mussolini (2001 Baldini&Castoldi); La generazione degli anni perduti - Storie di Potere Operaio (2003 Einaudi); Gli eroi di Mussolini (2004 Rizzoli Bur); Insurrezione armata (2005 Rizzoli Bur); L'ultimo brigatista (2007 Rizzoli Bur); Il gerarca col sorriso Guido Pallotta (2010 Mursia); Giorgio Almirante biografia di un fascista (2015 Sperling&Kupfer).

GRANDONE, SALVATORE

Salvatore Grandone insegna Filosofia e Storia nei Licei. Ha conseguito due dottorati di ricerca in Scienze Filosofiche (Università di Napoli Federico II) e in Lettres et Arts (Università Stendhal Grenoble III). Dirige la rivista online Figure dell’immaginario. I suoi interessi sono rivolti principalmente alla didattica della filosofia e allo studio delle filosofie della vita. Ha pubblicato diversi volumi in lingua italiana e francese.

GREGORI, CLAUDIO

Claudio Gregori (Trento, 1945) è stato dal 1986 fino a pochi anni fa inviato per la Gazzetta dello Sport.

Tra gli eventi sportivi che ha seguito nel corso della carriera: 23 Giri d'Italia, 3 Tour de France, 12 Olimpiadi, 5 Mondiali di calcio, 10 di nuoto, 2 di scherma e il Motomondiale.

E’ autore di numerosi libri, fra i quali ricordiamo Luigi Ganna. Il romanzo del primo vincitore del Giro D'Italia del 1909 (2009), Livio Berruti. Il romanzo di un campione e del suo tempo (2009) e Labrón. La vita e le avventure di Toni Bevilacqua.

Ha ricevuto vari premi alla carriera.

HAIDAR, HAFEZ

Hafez Haidar (Baalbeck, 1953) è un docente, scrittore e traduttore libanese naturalizzato italiano.  Accademico emerito, presidente di diversi comitati per i diritti umani, Cavaliere della Repubblica Italiana e direttore generale internazionale della Camerata dei Poeti di Firenze, è tra i principali curatori e traduttori in italiano dell'opera di Khalil Gibran. Nel  2017 è stato candidato al Premio Nobel per la Pace.

LAUTONE, ALESSIA

Alessia Lautone (Roma, 1966), giornalista professionista, ha esordito nella televisione, dove ha ideato, scritto e condotto vari programmi, per poi passare alla radio e alla carta stampata. Oggi è Direttrice responsabile di LaPresse.

LEONARDI, MAURO

Mauro Leonardi (Como, 1959) è sacerdote dal 1988 e da allora abita a Roma. Collabora regolarmente con «Avvenire», «Metro», AGI-Agenzia Giornalistica Italia, e altri quotidiani e riviste a grande diffusione. Spesso presente in TV, scrive sul proprio blog: mauroleonardi.it. 

LEVI, GIULIO

Giulio Levi è  nato a Firenze nel 1937 e risiede a Roma. Laureato in Medicina e specializzato in Neuropsichiatria, ha lavorato per 40 anni in laboratori di ricerca in campo neurobiologico e neuro-fisiopatologico a Firenze, New York e Roma. E’ stato per molti anni Coordinatore della ricerca scientifica per la Fondazione Italiana Sclerosi Multipla e Membro del Consiglio Scientifico della Enciclopedia dei Ragazzi dell'Istituto dell'Enciclopedia Italiana Treccani.

Autore di numerosi libri e racconti per ragazzi, ha partecipato a incontri, manifestazioni e convegni anche internazionali su temi riguardanti l’infanzia, la letteratura a essa dedicata e la famiglia..

MADDALENA, PAOLO

E’ nato a Napoli il 27 marzo 1936 e ha conseguito la laurea in giurisprudenza nel 1958 presso l’Università Federico II di Napoli.

Entrato nel 1971 nella Magistratura della Corte dei conti, si è dedicato all’approfondimento della responsabilità amministrativa, arrivando a formulare la tesi secondo la quale oggetto della responsabilità amministrativa non è il danno erariale ma il “danno pubblico”, cioè il danno subito dalla Collettività, inserendo in questo tipo di danno collettivo il “danno ambientale”. Tale tesi ha ispirato il primo “progetto di legge” sul risarcimento del danno ambientale da lui redatto, presentato alla Camera dei Deputati il 15 febbraio 1951, e poi trasfuso nell’art. 18, della vigente legge n. 349 del 1986.

Nominato giudice della Corte costituzionale nel 2002, lascia l’incarico nel 2011, per fine mandato.  Ha pubblicato  “Il territorio bene comune degli Italiani” (2014) e “Gli inganni della finanza” (2016).

 

MANASSERO, ALBERTO

Alberto Manassero, classe 1963, torinese di Borgaretto. Nato in un negozio di elettrodomestici, ci ha lavorato fino alla chiamata di Tuttosport, dove è entrato nel 1992. Si è sempre occupato di calcio, ma ha raccontato anche due Olimpiadi: Sydney 2000 e Torino 2006. Cuore granata, dal 1999 al 2012 ha seguito quotidianamente le vicende del Toro. Attualmente fa parte dell'ufficio centrale di Tuttosport.